NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli Canon

 

Ecco una guida su come autocostruire una custodia

per la Canon usata come webcam.

 


 

Progettare e realizzare una custodia per contenere la fotocamera ha comportato

attente considerazioni, sia sull'aspetto funzionale, che per la semplicità costruttiva.

 

I presupposti erano quelli di realizzare una custodia chiusa, ermetica alle intemperie,

senza ventoline, e senza aperture per evitare di far entrare polvere ed umidità tali

da far creare problemi nel tempo per eventuali depositi sull'ottica della Canon e sul vetrino.

La mia prima preoccupazione è stata quella del surriscaldamento interno, causato

dall'esposizione al sole, e visto che non c'è ricambio di aria evitare di raggiungere

valori massimi pericolosi per il corretto funzionamento del dispositivo stesso.

 

Intanto iniziamo a descrivere l'oggetto in discussione:

Ho utilizzato una scatola di derivazione elettrica per uso esterno, dove all'interno

hanno trovato posto sia la fotocamera che i dispositivi d'interfacciamento.

La custodia rimane in ombra grazie a un sistema di parasole esterno realizzato

ad hoc come vedesi nelle foto, con questo sistema l'aerazione è massima sulle parti

esterne. Ho fatto delle misure per vedere quando si mantiene alta la temperatura

interna rispetto all'esterno; misure fatte tramite sondino all'interno in piena estate con

temperatura esterna di circa 35° C., bene all'interno non ho mai superato i 41° C.

 

La fotocamera è stata fissata con un bullone e dadi sulla parte inferiore della scatola.

 

 

Sulla parte esterna del box ho aggiunto una basetta in vetronite (ma altro materiale è uguale)

con lo scopo di rinforzare la base dove anche la staffa di fissaggio principale si ancora.

 

 

Un particolare del passacavo sulla parte bassa:

 

 

Ho usato un pulsante usato nel settore elettrauto, ma anche altre soluzione simili possono

essere usate, ho saldato un faston opportunamente sagomato per poter centrare il pulsante

di accensione della Canon.

 

 

Dentro la scatola trova posto anche la parte terminale di un "Exstender USB", cioè un

dispositivo che permette di prolungare una periferica USB a distanza massima di 50 metri

usando un cavo dedicato tipo cat5 per reti LAN. Si vede anche lo spinotto di alimentazione

esterna a 5 volts per alimentare la Canon; una bustina di silicalgel serve sempre per

assorbire eventuale umidità stagnante.

 

 

Sul coperchio ho praticato un foro proprio in corrispondenza dell'obiettivo, come vetro

ho usato un filtro UV da 49mm che con l'ausilio di silicone a caldo rimane bloccato,

rendendo ermetico il tutto, ho adottato tale soluzione del filtro per proteggere la ripresa dai

raggi UV molto presenti, quindi immagini privi di effetto bluastro nel cielo.

 

 

 

Successivamente ho realizzato la cappotta, ho usato dei vassoi in melamina che

opportunamente sagomati hanno preso forma come si vede nella foto, dei profilati

di alluminio fanno da cerniera e supporto

 

 

Esternamente è stato verniciato di bianco, mentre la parte interna di nero,

il bianco respinge il più possibile il calore e la parte nero assorbe, evitando di

riflettere sulla scatola realizzata; sistema intelligente già provato in altri casi.

 

 

Chi deve montare lo schermo con insolazione laterale può inserire delle pareti laterali,

nel mio caso non è stato necessario in quanto il punto di ripresa è verso nord.

 

Ed ecco il tutto montato e assemblato:

 

Il supporto principale può essere composto da una staffa per uso antenne,

lascio alla vostra inventiva eventuali modifiche migliorative, io ho usato

materiali che già mi trovavo disponibili.

 

 

articolo scritto da: Roberto Genovese

 

Ecco una guida passo-passo su come mettere online

una webcam usando una fotocamera Canon.


 

Premesso che per poter gestire la fotocamera occorre un software che si occupa

di dialogare con la Canon e salvi una foto in formato .Jpg

 

Per questo ci si affida al programma PSREMOTE http://www.breezesys.org/downloads/PSRem152.exe

Oppure visita homepage: www.breezesys.org

 

Una volta installato si proverà a vedere se si connette alla fotocamera Canon.

 

 

Ecco un particolare delle preferenze del programma.

 

 

A corredo del software installato ci serviremo dell'utility PSRemoteTest  lo trovate già installato nel percorso:

 

C:\Programmi\BreezeSys\PSRemote\PSRemoteTest\PSRemotetest.exe

 

La funzione di questa utility sarà quella di scattare una foto e salvarla sull' harddisk in una cartella

a nostra scelta con il nome webcam.jpg (vedremo successivamente come).

Quindi per fare ciò ci serviremo delle operazioni pianificate di windows, si procede come segue:

 

Start-Programmi-Accessori-Utilità di sistema-Operazioni Pianificate

Creare una nuova con "Aggiungi Operazione Pianificata",

 

 

 poi avanti, adesso con sfoglia andiamo a cercare il file da eseguire,

che sarà PSRemoteTest.exe nella cartella già specificata prima.

 

  Quindi cliccare Apri, apparirà nella maschera successiva,

su “ogni quanto” spuntiamo ogni giorno e  passiamo avanti, ancora qui ogni giorno.

 

Apparirà dopo con quale utente di windows si dovrà effettuare

  la pianificazione, se esistono password inseritele altrimenti lasciatele vuote.

Spuntate "Apri proprietà avanzate quando...." e poi Fine.

 

A questo punto si aprirà la pianificazione nei dettagli, nella prima riga dove c'è il percorso,

  alla fine dovete inserire questo comando:

C:\Programmi\BreezeSys\PSRemote\PSRemoteTest \PSRemoteTest.exe -w 1

Nella riga Da: correggete la cartella dove verrà salvata la foto webcam.jpg

Sotto spuntate "Esegui a connessione effettuata"

 

  Nella stessa cartella sopra selezionate Pianificazione, e controllate che sia settata ogni giorno.

    

 

  In avanzate selezionate ripeti l'operazione ogni 30 minuti (se volete catturare l'immagine ripresa ogni 30 minuti).

 

Sulla cartella in alto Impostazioni deselezionate tutte le spunte e confermate con OK.

 

 

Fine della procedura.

Da adesso in poi il PC eseguirà l'operazione di scatto e memorizzerà una foto con la destinazione da voi definita,

avrà il nome webcam.jpg, ad ogni scatto sovrascriverà questo file con quello nuovo conservando lo stesso nome.

E' chiaro che per poter funzionare questa utility il programma PSRemote dovrà essere avviato e connesso alla CANON tramite il cavetto USB.

Potete controllare il buon funzionamento visualizzando la foto creata ad intervalli da voi stabilito.

 

Per disattivare le operazioni pianificate create basta aprire con proprietà l’operazione creata e togliere la spunta a: “Attivata (l’operazione pianificata viene eseguita all’ora stabilità).

 


 

Adesso che disponiamo di una foto della nostra FotoCamera Digitale Canon,

ci occuperemo di come trasferirla in modo del tutto automatico

su un sito internet in modo che tutti possano vederla.

 

Per fare ciò è necessario uno spazio web su un server internet,

quindi un sito web dove già abbiamo il nostro personale,

oppure lo spazio che viene messo a disposizione in modo gratuito

dal provider che ci da l'accesso ad internet.

 

Quindi quello che ci occorre sarà:

L' username (o account), la password, l' Host Name del dominio del nostro spazio con accesso in FTP

 

esempio:

ftp.mio_dominio.it

mio_account

password

 

Useremo i comandi FTP (quasi sconosciuti) di windows.

I file da usare sono 2:

Mio_script.bat e ComandiFtp.txt

li potete editare voi stessi.

 

Ecco il contenuto dei 2 file:

 

Le modifiche vanno apportate solo al secondo, cioè ComandiFtp.txt

Nella prima riga inserite l' Host Name del vostro sito.

Poi l'account e password.

Il Path sul server dove spedire la foto della cam.

 

Il file Mio_Script .bat va gestito con una nuova modalità pianificata,

già spiegato in dettaglio nell'esempio precedente.

I 2 file menzionati devo stare nella stessa cartella dove viene salvata la foto

webcam.jpg e che poi verrà inviata sul server come già descritto prima.

 

 

Nota

Ho notato che se il file webcam.jpg supera una certa dimensione,

si può verificare che il file venga alterato durante il trasferimento sul server,

ho completato la sintassi affinché non si verifichi ciò.

Ecco come và scritto il file ComandiFTP.txt

 

 

 

Ecco i file in esecuzione:

 

Ecco fatto. Non resta che provare.

 

 

N.B. - Ricordate di dare il permesso ad eventuali firewall installati sul PC,

compreso quello interno di windows XP.

 

 


 

 

Eccomi qua ancora per dettagliare i particolari su come inserire un'intestazione

sulla foto immagine scattata e pubblicata con il sistema prima descritto.

Vorrei però prima ringraziare DavideFA

 in quanto autore degli script usati.

 

Quello che ci serve è il pacchetto di file da usare

Scritta1Riga.zip e Scritta2Righe.zip

 

Dentro troverete i file già pronti per l'uso.

Ma chi vuole i file originali può visionare questi:

Bar2.zip

 

Abbiamo la possibilità di scegliere con 1 riga di scritta o 2 righe.

 

Iniziamo con quello ad 1 riga.

Ci servono i files contenute dentro Scritta1Riga.zip

 

VeraBd.tff

testo.txt

webcam.php

 

Dentro il file testo.txt va scritto quello che vogliamo far apparire.

Va solo modificata la prima riga di testo,

"exif" è il comando che estrae la data/ora dalla foto.

Questi 3 files devono stare dentro la cartella lato server del vostro spazio web,

e praticamente dove ci sta anche l'immagine che verrà creata dalla Fotocamera Canon,

o di qualsiasi altra webcam (se avete deciso altre soluzioni), cioè la foto "webcam.jpg".

 

Quando tutto è pronto, puntate con il vostro browser sul link diretto:

http://www.vostrosito.com/cartella/webcam.php

Dovreste vedere un'immagine tipo:

 

qui la foto webcam.jpg è simulata, voi avrete la vostra Cam.

 


 

 

Se invece optiamo per il 2 righe.

Ci servono i files contenute dentro Scritta2Righe.zip

 

VeraBd.tff

testo.txt

webcam2.php

 

Dentro il file testo.txt va scritto quello che vogliamo far apparire.

Va solo modificata la prima riga di testo,

"exif" è il comando che estrae la data/ora dalla foto.

Le righe successive si possono cambiare con altre scritte, o meglio usate per inserire

valori meteorologiche se usate per tali scopi, ma vedremo poi meglio la cosa.

Questi 3 files devono stare dentro la cartella lato server del vostro spazio web,

e praticamente dove ci sta anche l'immagine che verrà creata dalla Fotocamera Canon,

o di qualsiasi altra webcam (se avete deciso altre soluzioni), cioè la foto "webcam.jpg".

 

Quando tutto è pronto, puntate con il vostro browser sul link diretto:

http://www.vostrosito.com/cartella/webcam2.php

Dovreste vedere un'immagine tipo:

 

 


 

Prima però di chiudere l'articolo, vorrei chiarire meglio quest'ultimo 2 righe,

potrebbe succedere che non funzioni su tutti i server usati.

L'errore riscontrato è di questo tipo:

 

Fatal error: Call to undefined function: exif_read_data() in D:\Inetpub\webs\vostrosito.com\cartella\webcam2.php on line 88

 

La causa è dovuta ad una carenza del server usato ad eseguire il comando "exif"

infatti potete visualizzare se è abilitata la funzione sul server.

Per fare ciò, basta portare sul server il file phpinfo.php contenuto nel Bar2.zip

poi puntate su di esso, e avrete la lista dei parametri abilitati del server.

Cioè: http://www.vostrosito.com/cartella/phpinfo.php

Approfondimenti sull'argomento si possono ottenere nelle sezioni dedicate.

 

Ma non disperate, la versione ad 1 riga funziona ovunque.

 

Per poter gestire sempre aggiornati i dati sulla 2° riga, per esempio i dati meteo,

Temperatura, Umidità, Pioggia e Vento si deve fare in modo che il file testo.txt

sia sempre generato dal programma della stazione meteo. Mi riferirò al programma

che uso, cioè VWS. Per far ciò si deve formattare un file generatore (templates)

con questo nome:

 

testo.htx

 

questo file deve stare nella cartella "root" del programma.

Cioè C:\vws\root

 

poi si dovrà aggiungere alla lista dei file già esistenti che generano le solite

pagine .htm del programma, ma per questo file si dovrà farlo generare

con il nome testo.txt, quindi aggiungerlo alla lista da inviare sul server

nella nostra cartella menzionata prima, ma chi usa il programma è già pratico.

Ma vediamo in dettaglio cosa deve contenere il file testo.htx

 

 

WebCam: Panorama
exif
Temp: ^vxv007^^uni007^
UR: ^vxv005^%
Press: ^vxv023^^uni008^
Vento: ^vxv001^ a ^vxv002^^uni002^

Ecco dunque il dettaglio delle righe, ma si possono modificare i valori da

far apparire sulla 2° riga. Per i più pigri ecco il file già pronto: testo.zip

 Articolo scritto da: Roberto Genovese.


 

Ulti Clocks content
Vai all'inizio della pagina