NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I dati pluviometrici totali sono errati causa problema tecnico.

 

 

Progetto TOA ( Blitzortung.org )


 
 
 - Descrizione del Progetto TOA - {multithumb thumb_width=330 thumb_height=0}
"Blitzortung.org (TOA)" è una rete per la localizzazione delle scariche elettromagnetiche nell'atmosfera (scarica di un fulmine) in base al tempo di arrivo (metodo TOA). Si compone di diversi ricevitori di fulmini e un server centrale di elaborazione. I siti trasmettono i loro dati in brevi intervalli di tempo via Internet al server. Ogni frame di dati contiene il tempo esatto di arrivo di un impulso ricevuto, cioè scariche dei fulmini "Sferic" e l'esatta posizione geografica del luogo. Con queste informazioni da tutti i siti e posizioni esatte delle scariche vengono elaborate.

mt_ignore:
 
L'obiettivo del progetto è quello di creare una rete di rivelazione fulmine a basso costo con un elevato numero di siti. Il prezzo per l'hardware utilizzato è inferiore a 200 Euro. Le posizioni delle scariche "Sferic" sono accessibili gratuitamente in formato raw a tutti i siti che trasmettono i loro dati al server. Il proprietario del sito rivelatore può utilizzare i dati grezzi per tutti gli scopi non commerciali. L'attività di fulmini delle ultime due ore è inoltre visualizzato su diverse mappe pubbliche elaborate ogni minuto.


mt_ignore:GPS mt_ignore:Dettaglio board principale mt_ignore:Vista montaggio preampli con antenne in ferrite

"Blitzortung.org (TOA)" è una comunità di operatori dei siti che trasmettono i loro dati al server centrale, i programmatori che sviluppano e/o implementano gli algoritmi per l'ubicazione o la visualizzazione delle posizioni "Sferic" dei fulmini, è personale che assiste comunque a mantenere il sistema funzionante.
Non vi sono restrizioni in merito all'adesione, tutte le persone per mantenere la rete in esercizio sono volontari. Non c'è nessun costo e nessun contratto. Se un sito smette di inviare i propri dati, il server blocca l'accesso per visionare i dati archiviati della località.
Una descrizione dettagliata sul progetto e sulle modalità di partecipazione alla rete possono essere trovate sul sito dell'autore qui: TOA_Blitzortung.pdf.

I partecipanti della rete possono utilizzare ELView ( "Edmunds-Lightning-Viewer") per osservare l'attività corrente di fulmine della nostra rete TOA. ELView è un programma Windows compatto che può anche visualizzare i dati di archivio. E' possibile implementare mappe proprie ELView per visualizzare le attività corrente di fulmine sulle proprie home page. In futuro, si offrirà una interfaccia web in  "blitzortung.org", in cui gli utenti possono disegnare mappe proprie con informazioni topografiche.

TOA-Lightningviewer

Il progetto del rivelatore di fulmini è composto da 2 schede, un GPS seriale da 1PPS, l'antenna.
La prima scheda è un preamplificatore, ha 2 ingressi per le 2 antenne, contiene 2 stadi di preamplificazione a basso rumore con controllo di guadagno regolabile. E' disponibile un'uscita per cuffia, da usare solo in fase di taratura per monitor da eventuali disturbi ricevuti.
 
Scheda preamplificatore

La seconda scheda, ovvero quella principale, è la parte più importante del ricevitore, contiene i due stadi di convertitori analogici-digitale, e un microcontroller PIC, il quale programma già scritto dentro ha il compito di elaborare i segnali ricevuti sia dal GPS per poi confezionare il pacchetto dati e spedirlo via internet al server principale che sta in Germania, per questo si usa una connessione di tipo seriale RS232 per il collegamento su PC.
Sulla scheda si notano anche i LED per i rispettivi funzioni di visualizzazione di corretto funzionamento; completano la circuiteria i vari connettori di alimentazione, porta seriale, per il GPS esterno.

Scheda Principale

Le antenne usate possono essere di 2 tipi, usando una doppia loop a filo o antenne in ferride per chi non ha molto spazio per la loop a filo. L'antenna loop, ha di per se la caratteristica di avere un basso livello di rumore, ottima per lo scopo, per avere una ricezione pressochè su 360° si usano 2 loop montati a 90° rispettivamente.
Le antenne in ferride, sono delle antenne classiche (usate nei ricevitori AM), anch'esse da posizionare a 90° rispettivamente ed in orizzontale, quest'ultime antenne risultano molto comode ma purtroppo di costo elevato proprio per il reperimento delle ferrite.
Il preampli và collegato subito alle antenne, per evitare di sbilanciare e avere ritardi di fase, quindi particolare attenzione a questo appunto.

L'alimentazione delle schede avviene tramite un alimentatore da 12 volts (anche se si può spaziare da 6 volts a massimo 15 volts), si può alimentare sia lato scheda principale, sia lato preampli, fra di loro si telealimentano tramite il cavo LAN di connessione delle 2 schede, pertanto non è necessario un duplice alimentatore.

Links utili:
TOA su Google Map
TOA su Goofle Earth
FAQ Server TOA
Forum Tedesco

articolo scritto da: Roberto Genovese


E' stato ultimato e messo in funzione detto ricevitore TOA su questo sito, ha superato in modo ottimale il test di taratura ed è attualmente in funzione H24. Presto sarà visibile un articolo dettagliato su come è stato realizzato il progetto, con fotografie di tutto il dispositivo. 
 

 
 


 

Ulti Clocks content
Vai all'inizio della pagina